• Nicole

Sintomi neuropatici con la vaccinazione SARS-CoV-2


Risultati dello studio:

In uno studio osservazionale, abbiamo studiato 23 pazienti (92% femmine; età media 40 anni) che riportavano nuovi sintomi neuropatici che iniziavano entro 1 mese dalla vaccinazione SARS-CoV-2.

Il 100% ha riportato sintomi sensoriali comprendenti gravi parestesie del viso e/o degli arti e il 61% presentava ortostasi, intolleranza al calore e palpitazioni. I test autonomi in 12 ne hanno identificati sette con ridotta produzione di sudore distale e sei con sindrome da tachicardia ortostatica posizionale.


Tra i 16 con biopsie cutanee della parte inferiore della gamba,

il 31% presentava densità dei neuriti epidermici diagnostici/sotto soglia (‰¤5%),

il 13% era borderline (5,01-10%)

e il 19% mostrava un gonfiore assonale anomalo.


Le biopsie di cinque pazienti selezionati casualmente che sono stati valutati per gli immunocomplessi hanno mostrato la deposizione del complemento C4d nelle cellule endoteliali.

I risultati dei test elettrodiagnostici erano normali nel 94% (16/17).

Insieme, il 52% (12/23) dei pazienti aveva evidenze obiettive di neuropatia periferica delle piccole fibre.

Il 58% dei pazienti (7/12) trattati con corticosteroidi orali ha avuto un miglioramento completo o quasi completo dopo due settimane rispetto al 9% (1/11) dei pazienti che non hanno ricevuto l'immunoterapia con un recupero completo a 12 settimane.


A 5-9 mesi dall'esordio dei sintomi, 3 pazienti non guariti hanno ricevuto immunoglobuline per via endovenosa con risoluzione dei sintomi entro due settimane.


Conclusioni: questo studio osservazionale suggerisce che una varietà di sintomi neuropatici può manifestarsi dopo le vaccinazioni SARS-CoV-2 e in alcuni pazienti potrebbe essere un processo immuno-mediato.


Studio originale: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/35611338/

148 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti