• Nicole

Neuropatia delle grandi e piccole fibre nei pazienti con cisti di Tarlov

Astratto

Scopo: le cisti di Tarlov (TC) sono guaine di radici nervose dilatate originate dall'aumento della pressione cerebrospinale. I pazienti con TC spesso lamentano dolore neuropatico e parestesie. Lo scopo di questo studio era di rivedere retrospettivamente la densità delle fibre nervose intraepidermiche (IENFD) e i dati elettrodiagnostici (EDX) di pazienti con TC.


Pazienti e metodi: i risultati della biopsia cutanea della parte inferiore della gamba e i dati EDX dai miotomi L2-S4 di pazienti con TC lombari o sacrali ≥8 mm sono stati recuperati da un database di una clinica di medicina fisica. Sono stati esclusi i pazienti con patologia compressiva, diabete mellito e chemioterapia.


Risultati: erano disponibili i dati IENFD di 17 pazienti e i dati EDX di 24 pazienti con TC ≥8 mm. L'età media era di 47 ± 10 anni e l'83% erano donne. Nell'82% dei pazienti, l'IENFD era inferiore al 5° percentile per età e sesso. L'EDX ha mostrato un aumento delle latenze dei riflessi di Hoffmann nel 25%, un aumento delle latenze dei riflessi anali nel 95% e una distribuzione irregolare dei potenziali delle unità motorie neurogeniche nel 100%. Più del 50% delle anomalie dell'EMG dell'ago sono apparse nei miotomi non correlate alla posizione dei TC.


Conclusione: la neuropatia delle piccole e/o grandi fibre è stata documentata in una percentuale significativa di pazienti con TC. I nuovi risultati possono aumentare la comprensione dei meccanismi coinvolti nei TC sintomatici. Proponiamo che la pressione del liquido cerebrospinale patologicamente elevata non solo dilata alcune delle guaine delle radici nervose per formare TC, ma potenzialmente danneggi anche gli assoni nelle guaine delle radici nervose non dilatate e i neuroni nei gangli della radice dorsale.

422 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti