top of page
  • Immagine del redattoreNicole

Neuropatia autonomica o disfunzione autonoma (sincope): informazioni e istruzioni (clevelandClinic)

La neuropatia autonomica descrive molte condizioni che impediscono al sistema nervoso autonomo (ANS) di funzionare correttamente. La neuropatia autonomica può essere una complicanza di molte malattie e condizioni e può essere un effetto collaterale di alcuni farmaci. Il trattamento o la gestione di qualsiasi causa sottostante è la chiave del trattamento.


Cos'è una neuropatia autonomica?

La neuropatia autonomica è anche chiamata disfunzione autonomica o disautonomia. Questi termini descrivono molte condizioni che impediscono al sistema nervoso autonomo (ANS) di funzionare correttamente. L'ANS controlla le funzioni del corpo a cui non pensiamo consapevolmente: respirazione, regolazione della pressione sanguigna, digestione, regolazione della temperatura e altro ancora. La neuropatia autonomica può essere una complicanza di molte malattie e condizioni e può essere un effetto collaterale di alcuni farmaci.


Cosa causa una neuropatia autonomica?

Ci sono molte malattie e condizioni sottostanti che possono portare alla neuropatia autonomica. Anche gli effetti collaterali dei farmaci possono essere un problema.


Le cause primarie di neuropatia autonomica includono:


_Disautonomia familiare (sindrome di Riley-Day)

_Ipotensione ortostatica idiopatica (insufficienza autonomica progressiva)

_Atrofia del sistema multiplo con insufficienza autonomica (sindrome di Shy-Drager)

_Sindrome di Parkinson con insufficienza autonomica


Le cause secondarie della neuropatia autonomica includono:


_Amiloidosi (accumulo anomalo di proteine)

_Neuropatie autoimmuni (cioè sindrome di Guillain-Barre, miastenia grave, artrite reumatoide, sindrome di Sjogren e lupus eritematoso sistemico)

_Neuropatia autonomica carcinomatosa (spesso correlata al carcinoma polmonare a piccole cellule

_Decondizionamento (una diminuzione della funzione dovuta a inattività o malattia)

_Diabete e pre-diabete

_Virus dell'immunodeficienza umana (HIV)

_Malattia di Lyme (una malattia trasmessa dalle zecche e che causa sintomi simil- influenzali)

_Carenze nutrizionali (ad es. Vitamine B1, B3, B6 e B12)

_Sindromi paraneoplastiche (disturbi causati da una risposta immunitaria al cancro)

_Trauma fisico, chirurgia, gravidanza o malattia virale

_Porfiria (una malattia enzimatica che causa principalmente problemi alla pelle e / o ai nervi)

_Tossicità (ad es. Alcolismo, farmaci chemioterapici e avvelenamento da metalli pesanti)

_Trattamento con medicinali, inclusi chemioterapia e farmaci anticolinergici


Quali sono i sintomi della neuropatia autonomica?

I sintomi comuni includono:


_Ipotensione posturale: vertigini, vertigini, svenimento, oscurità della vista, andatura instabile, debolezza

_Disfunzione urinaria: frequenza, eccessiva minzione durante la notte, urgenza, incontinenza da stress, ritenzione, esitazione

_Disfunzione sessuale: disfunzione erettile, secchezza vaginale, diminuzione della libido

_Disfunzione gastrointestinale: diarrea intermittente, costipazione, nausea, vomito, pienezza dopo aver mangiato poco, perdita di appetito, rallentamento del contenuto gastrico, gonfiore, bruciore di stomaco

_Sudorazione compromessa: sudorazione eccessiva o ridotta

_Intolleranza all'esercizio

_Parestesie: intorpidimento o formicolio a piedi, gambe, mani, braccia o altre parti del corpo


Gestione e trattamento


Come viene trattata la disfunzione autonomica?

Il trattamento o la gestione di qualsiasi causa sottostante è la chiave. Ad esempio, se la causa sottostante è il diabete, il controllo principale degli zuccheri nel sangue sarà il trattamento principale. In alcuni casi, il trattamento della malattia di base può consentire ai nervi danneggiati di ripararsi e rigenerarsi. Altri trattamenti hanno lo scopo di migliorare la qualità della vita quotidiana e gestire i sintomi specifici attraverso farmaci e modifiche dello stile di vita. È probabile che una combinazione di approcci porti alla migliore gestione dei sintomi.


Gestione dei sintomi specifici

*Sintomi gastrointestinali: Alcuni farmaci possono essere prescritti per aiutare a svuotare lo stomaco più rapidamente (ad es. Reglan®) o alleviare la costipazione (ad es. Lassativi). Modifica la dieta aumentando l'assunzione di fibre.


*Sintomi urinari: ridistribuire la vescica seguendo un programma e / o assumere farmaci per aiutare lo svuotamento completo della vescica e ridurre i sintomi della vescica iperattiva (cioè bethanechol e Ditropan®).


*Intolleranza all'esercizio: partecipa a un programma di riabilitazione per facilitare una routine di allenamento personalizzata o iniziare l'attività fisica a casa a bassa velocità.


*Disfunzione sessuale: per gli uomini, alcuni farmaci possono essere raccomandati per la disfunzione erettile (es. Viagra®, Cialis®). Per le donne, possono essere raccomandati lubrificanti vaginali.


*Stress e ansia: possono essere raccomandate attività e tecniche antistress (ad es. Yoga, visualizzazione, terapia di massaggio), nonché alcuni farmaci (es. Celexa®, Effexor®). Intorpidimento e formicolio: alcuni farmaci possono essere raccomandati per aiutare a ridurre il dolore associato (ad esempio Neurontin®, Cymbalta®)


Cambiamenti nello stile di vita per migliorare il tono vascolare:

Usa contromisure fisiche come l'incrocio delle gambe, il sollevamento delle gambe, lo scricchiolio delle dita e la contrazione dei muscoli degli arti inferiori per aumentare la pressione sanguigna e aiutare a pompare il sangue venoso nel cuore.

Esegui quotidianamente esercizi per gli arti inferiori per migliorare la forza dei muscoli delle gambe. Ciò contribuirà a prevenire l'accumulo di sangue nelle gambe quando si è in piedi e camminando. Gli esercizi preferiti includono camminare, fare jogging, nuotare e / o usare una cyclette.


Farmaci per migliorare il tono vascolare:

Fludrocortisone: migliora la risposta dei vasi sanguigni e provoca ritenzione di liquidi

Midodrine: produce aumento del tono vascolare e aumento della pressione sanguigna; non ha alcun effetto sulla frequenza cardiaca

Beta-bloccanti: impediscono alle vene di aprirsi eccessivamente e aiutano a ridurre la frequenza cardiaca

Piridostigmina: provoca la costrizione dei vasi sanguigni che provoca un leggero aumento della pressione sanguigna; non ha alcun effetto sulla frequenza cardiaca.


Cambiamenti nello stile di vita per migliorare la pressione sanguigna:

Bevi 500 ml di acqua rapidamente e tutto in una volta, la prima cosa al mattino (prima di alzarti dal letto) e quando si verificano sintomi negativi. Ciò comporterà un aumento della pressione sanguigna entro 5 minuti. Gli effetti dovrebbero durare fino a 1 ora e possono migliorare l'intolleranza ortostatica (OI). Questa condizione comporta sintomi associati allo stare in piedi e migliorati sdraiati.

Evitare pasti abbondanti che possono causare bassa pressione sanguigna durante la digestione. È meglio mangiare pasti più piccoli e più frequenti durante il giorno piuttosto che mangiare tre pasti abbondanti.

Evitare l'assunzione eccessiva di caffeina, poiché può aumentare la produzione di urina e ridurre il volume del sangue.


Cambiamenti nello stile di vita per migliorare il volume del sangue:

Solleva la testata del letto di 6-10 pollici. L'intero letto deve essere inclinato. Sollevare solo la parte della testa del letto a livello della vita o usare i cuscini non sarà efficace. Sollevare la testata del letto ridurrà la formazione di urina durante la notte, consentendo un maggiore volume della circolazione al mattino. È possibile utilizzare blocchi di cemento o kit di sollevamento del letto.

Bere 2-2,5 litri (circa 8,5-11 tazze) di liquidi / giorno.

Utilizzare calze di supporto elastiche personalizzate. Ciò ridurrà la tendenza al raggruppamento del sangue nelle gambe quando si è in piedi e può migliorare l'OI. Un legante addominale o Spanx® possono anche essere utili. Le calze alte sono meglio con una certa compressione addominale, con una pressione di almeno 20-30 mmHg (la pressione di 30-40 mmHg è l'ideale). Mettile subito al mattino e rimuovile prima di andare a letto.

Aumenta l'assunzione di sodio nella tua dieta a 3-5 grammi / giorno. Se non si notano miglioramenti e la pressione sanguigna rimane stabile, è possibile aumentare l'assunzione di sodio a 5-7 grammi / giorno. Ciò aiuterà il corpo a trattenere il fluido nei vasi sanguigni per compensare la bassa pressione sanguigna o l'eccessivo raggruppamento di sangue nelle vene. Si noti che 1 cucchiaino di sale equivale a 5 g e 1/2 cucchiaino di sale equivale a 3 g.


esercizi

Gli esercizi per la neuropatia autonomica per aumentare il volume del sangue e la funzione fisica possono essere eseguiti a casa, in palestra, con un fisioterapista o attraverso un programma di riabilitazione cardiaca locale, a seconda del livello di comfort e delle condizioni iniziali. È meglio iniziare con esercizi che non causano stress ortostatico come esercizi reclinati che possono includere allungamenti, posizioni yoga (in posizione seduta o sdraiata), bicicletta sdraiata, canottaggio o nuoto. La maggior parte delle persone inizierà al livello 2, ma prima di iniziare qualsiasi routine è importante comprendere il proprio livello di comfort e determinare un punto di partenza con il proprio medico.


Movimenti delicati reclinati (livello 1)


Spremitura del cuscino per le gambe: mentre giaci a letto, posiziona il cuscino tra le gambe e stringi, tieni premuto per 10 secondi, riposa e ripeti.


Spremitura del cuscino del braccio: posiziona il cuscino piegato tra i palmi delle mani e stringi insieme (come in una posizione di preghiera), tieni premuto per 10 secondi, riposa e ripeti.


Sollevamenti delle gambe laterali: mentre sei sdraiato su un fianco, solleva la gamba lateralmente e quindi riporta la gamba verso il basso senza toccare la gamba opposta e ripeti.


Sollevamento delle gambe anteriori: mentre sei sdraiato sulla schiena, solleva la gamba, punta le dita verso il soffitto e ripeti.


Esercizi cardio sdraiati (livello 2)


Canottaggio: utilizzare il vogatore 2-5 minuti al giorno e aumentare su base settimanale. Cerca di raggiungere 45 minuti al giorno cinque giorni alla settimana.


Nuoto: nuota sempre con un partner o dove qualcuno può vederti nel caso in cui si manifestino sintomi.


Allenamento con i pesi (in particolare l'allenamento dei muscoli delle gambe e del core): iniziare con pesi leggeri e utilizzare in posizione reclinata o seduta. Cerca di evitare il sollevamento sopra la testa o in qualsiasi posizione eretta.


Esercizi normali (livello 3)


Alla fine potresti arrivare al punto in cui sei pronto a partecipare alle normali attività cardiovascolari, come camminare, fare jogging, andare in bicicletta e correre. Una volta arrivati a un punto buono e sicuro, puoi iniziare questi tipi di esercizi e infine aumentare il tempo a 45 minuti al giorno tre volte alla settimana.


Vivere con...

Sincope: le istruzioni di sicurezza

La sincope, chiamata anche svenimento, è una perdita temporanea di coscienza dovuta all'improvviso calo del flusso sanguigno al cervello causato da una diminuzione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. Dopo un episodio, una persona "arriva rapidamente" ed è generalmente "tornata alla normalità" abbastanza rapidamente. Per la tua sicurezza e quella degli altri intorno a te, tieni a mente tutte queste linee guida per sei mesi dopo un evento sincopale:


_Non guidare.

_Non fare il bagno o la doccia senza qualcuno vicino o nelle vicinanze.

_Non nuotare da solo.

_Non salire su scale o sedie; evitare le altezze.

_Non utilizzare utensili elettrici o utilizzare macchinari pesanti.

_Non prendersi cura dei bambini da soli.


Raccomandazioni aggiuntive

_Evita l'alcool. L'alcol può causare il raggruppamento di sangue nelle gambe che può peggiorare le reazioni di bassa pressione sanguigna quando si è in piedi. Pensa ad un trattamento per l'alcolismo, se necessario.

_Evitare il calore o gli ambienti che tendono a scatenare i sintomi.

_Apporta cambiamenti posturali e mettiti da seduto a in piedi lentamente.

_Mantieni un buon controllo degli zuccheri nel sangue se hai il diabete.

_Cerca un trattamento adeguato e segui le istruzioni per qualsiasi malattia autoimmune che hai.

_Adottare misure per prevenire e / o controllare la pressione alta, inclusa l'assunzione di eventuali farmaci prescritti.

_Smettere di fumare.

_Mantenere un peso sano e allenarsi regolarmente.



1.213 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

תגובה אחת


Maxim Belov
Maxim Belov
29 בנוב׳ 2022

Che cos'è il monitoraggio di app per monitorare accessi whatsapp? Il tracciamento di WhatsApp è la capacità di tracciare i messaggi e le attività di WhatsApp di una persona o di un gruppo di persone. Questo può essere fatto utilizzando un'app di tracciamento di WhatsApp o utilizzando un altro metodo per monitorare le attività di WhatsApp.

לייק
bottom of page